All for Joomla All for Webmasters

CONCORSO LETTERARIO INTERNAZIONALE
“ MADONNA PELLEGRINA”
I^EDIZIONE


Per ricordare - luglio 1966 - settembre 2017:
50 Anni dall’inizio della vita ecclesiale della Parrocchia
e, inizio dell’attività pastorale del Parroco(luglio 1966)
-50 Anni dalla prima festa in onore della Madonna Pellegrina(sett.1967)
-30 Anni del servizio della Mensa dei Poveri “ CARITAS”(febb.1987)

SEZIONE A: Poesia a tema libero, edita/inedita, si partecipa con una sola poesia, senza limite di versi. Possono partecipare anche stranieri con traduzione in italiano.

SEZIONE B: Racconto breve, massimo 2 pagine A 4.

SEZIONE C: Bambini fino a 14 anni di età.


Per le sezioni A e B: i poeti devono inviare una poesia in 6 copie, in una copia va riportato in calce: nome, cognome, indirizzo, e mail, numero di telefono e la sezione a cui si partecipa. Si accettano anche poesie già premiate in altri concorsi.
Per la sez C: vale la regola delle sezione A e B con data di nascita e firma dei genitori.
La tassa di iscrizione per la sezione A e C è di euro 10,00, mentre per la sezione B La tassa è a piacere.
La giuria di alto profilo sarà resa nota al momento della premiazione
Sez A.1* class : trofeo - attestato - opera d’arte, valore stimato euro 520.
2* class : trofeo - attestato.
3* class : trofeo - attestato.

Sez B. 1* class : trofeo - attestato – dipinto d’arte ,valore stimato di euro 520.
2* class : trofeo - attestato – libro/silloge
3* class : trofeo - attestato – libro/silloge

Sez C. 1* class : trofeo - attesto- libro di narrativa per bambina
2* class : trofeo - attestato- libro/silloge
3* class : trofeo - attestato- libro/silloge
Ci saranno premi speciali della giuria, per ogni sezione e altri premi a discrezione del presidente.
Invio elaborati: gli elaborati vanno inviati in busta chiusa con la quota di iscrizione in contanti dove prevista : alla segretaria del Concorso che provvederà in pieno anonimato a smistare gli elaborati alla giuria. Maria Teresa Porcu, VIA DELLE GORINE N*22- 54100 MASSA (MS). Via mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. : in un file, poesia anonima, mentre nell’altro file, poesia e/o racconto breve con i dati dell’autore e la dichiarazione che l’opera presentata è frutto della propria immaginazione e creatività: la sezione a cui si partecipa con la copia della ricevuta dell’avvenuto versamento che dovrà essere eseguito NELLA CARTA POSTEPAY N*4023600664876325,INTESTATA A GIUSEPPE CIPOLLINI. CF.CPLGPP36R17D629Y

Termine iscrizioni 8 novembre 2016, fa fede il timbro postale.

La premiazione avverrà Domenica 8 Gennaio 2017 alle ore 15.30 nella Parrocchia Madonna Pellegrina, via Ferdinando Martini n* 43.
Dopo la stessa ci sarà un piccolo rinfresco.

“Avevo fame e mi avete dato mangiare”
Il Centro Sociale Caritas Onlus è sorto al servizio dei Poveri ed ha iniziato la sua attività nel Febbraio 1987 come espressione della Caritas della Parrocchia Madonna Pellegrina, in collaborazione con altre Parrocchie e Associazioni del territorio Massa - Montignoso. Ogni giorno, sia feriale sia festivo, viene servito il pranzo a tutti coloro che si presentano alla Mensa del Centro.
***********************
Il concorso è cultura e Solidarietà che si rivolge a poeti e scrittori con una duplice finalità
valutare e rivalutare la letteratura non come asettica ma operante in tal mondo in quanto l’autore non vive in una torre d’avorio ma nell’ambito del sociale pur facendo salva l’arte come autonoma creazione individuale.
2- far coscienti delle difficoltà in cui si trova la nostra società in trasformazione , superando la divisione “religioso” -“laico” davanti alle scottanti problematiche vigenti per un ‘effettiva solidarietà per cui l’uomo di cultura non si deve sentire esente ma dare il suo prezioso contributo tramite un costruttivo messaggio artistico-culturale il Concorso si vuol distinguere tra i molti in circolazione e le tasse di lettura saranno devolute per il sostegno del Centro Caritas che provvede fattivamente a iniziative benefiche quotidianamente, inter-relazionando vita culturale e ambiente in nome di un alto ideale come la fraternità umana, in un dialogo costruttivo ed aperto a prospettive di vita vissuta spesso nell’indigenza e nell’emarginazione sociale.
IL PRESIDENTE DI GIURIA
E IL GARANTE DEL PREMIO,
DON GIUSEPPE CIPOLLINI

Vai all'inizio della pagina